Progetto di mobilità sostenibile 2018

postato in: Cooperativa | 0

Progetto di mobilità sostenibile 2018: acquistati due mezzi ecosostenibili per il Servizio di consegna pasti

Il Servizio di consegna pasti alle strutture di cura e ricoveri anziani del territorio provinciale, gestito dalla cooperativa Cigno Verde per conto di un’azienda di ristorazione collettiva del territorio regionale, iniziato a febbraio 2018, è andato a crescere nel corso dei mesi e attualmente impiega 9 persone (a tempo parziale) e prevede l’utilizzo di 7 veicoli.
La cooperativa a novembre 2018 si è impegnata nel sostituire almeno 5 veicoli (alcuni inizialmente impiegati attraverso contratti a noleggio) con mezzi EURO 6, alimentati a metano.
In particolare 2 mezzi a metano sono stati acquistati e 3 saranno acquisiti tramite contratti di leasing entro la fine dell’anno 2018.

L’impegno ambientale intrecciato all’attenzione al sociale continua!!!

Concluso il 3° ciclo dei Laboratori di Mezzo

postato in: Cooperativa, Notizie | 0

Nel mese di Luglio si è concluso il terzo ciclo della II edizione dei Laboratori di Mezzo, coordinati dal CSS Parma e supportati da Fondazione Cariparma (Bando 2016-2017)!
I laboratori realizzati persso la sede di Parma (di Riuso di materiali, di PC e Web communication, di Riparazione e riutilizzo biciclette e di Smontaggio di componenti elettroniche RAEE) e presso la sede di Fidenza (Carpenteria e Falegnameria) hanno visto impegnati nei mesi da marzo a luglio 2018 ben 21 persone inviate da Servizi sociali e sanitari del territorio e da Enti che si occupano di accoglienza di persone straniere, con i principali obiettivi di formazione, socializzazione ed integrazione.

Come sempre la collaborazione di tutta la cooperativa è stata importante ed utile per costruire una relazione positiva con queste persone per le quali il nostro contesto lavorativo e sociale era totalmente nuovo. Conclusisi con successo, abbiamo salutato tutti i partecipanti con un buffet offerto all’Area Camper.

foto Alessandra D’Anna (CIAC Onlus)

Cosa sono i Laboratori di Mezzo?
Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=6Sb3_PGvilE

Volontariato d’Impresa in cooperativa Cigno Verde

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

Giovedi 21 giugno 2018 la Cooperativa sociale Cigno Verde ha ospitato 11 volontari, lavoratori dell’Azienda Farmaceutica Chiesi di Parma.

Il progetto di volontariato aziendale (da una progettualità nata nel 2015 e coordinata a Parma dal Centro Servizi per il Volontariato –Forum Solidarietà), è stato creato con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alla comunità di Parma e provincia, coinvolgendo direttamente i dipendenti di Chiesi in attività sociali che rispondono a bisogni delle associazioni di volontariato del territorio.

Particolare attenzione è posta a progetti che possano aiutare le categorie sociali più deboli, quali giovani con disabilità, bambini in condizione di bisogno ed anziani, beneficiari anche delle attività svolte durante la settimana del volontariato.

Foto di A. Scannavino

L’iniziativa ci ha permesso di far conoscere le attività sociali della nostra cooperativa oltre a sensibilizzare i partecipanti sull’importanza di volorizzare sul territorio piccoli grandi progetti come i nostri.

I volontari sono stati impiegati in LabOfficina ed hanno contribuito a riordinare il nostro deposito bici e pulire parecchie biciclette pronte per essere vendute. La giornata si è conclusa all’Area Camper con uno splendido aperitivo preparato dai nostri colleghi del bar.

Cercasi materiali da riutilizzare

postato in: Cooperativa | 0

La Cooperativa Sociale Onlus Cigno Verde, per continuare a garantire l’occupazione e la produzione nei suoi laboratori (Lab. di Recupero Bici, Lab. di Computer & Lab. di Riuso), ha bisogno di materiali da recuperare e riutilizzare.

Ognuno può collaborare…

Come? Se hai delle cose da buttare, puoi contribuire donandocele!

Cosa? Tutti gli oggetti e i materiali (ad es.vecchie biciclette, computer [NO monitor] scarti di legno, stoffa, carta e cartone) che i nostri operatori valuteranno adatti!

Dove? E’ previsto il ritiro gratuito a domicilio su tutto il territorio del comune di Parma!

 

Per contatti: 0521.995328 – riuso@cignoverdecoop.it

 

logo_header

 

 

Laboratori di Mezzo: al via il TERZO CICLO della 2° edizione!

postato in: Cooperativa, Fotografie | 0

Ottimo successo per la Seconda Edizione dei Laboratori di Mezzo, realizzati negli spazi della cooperativa Cigno Verde nelle annualità 2017 e 2018.

 

Ben sei gli ambiti proposti per questa nuova edizione!!!

– Presso la sede di Parma:

  • Riparazione e recupero biciclette (avvio il 13 marzo)
  • Smontaggio e separazione di rifiuti elettronici RAEE (avvio il 13 marzo)
  • Riuso di materiali ed oggetto (legno, cartone, metalli) (avvio il 2 maggio)
  • Computer di Base e web communication (avvio il 13 marzo)

– Presso la sede di Fidenza (ex-Cooperativa Cristina):

  • Falegnameria (avvio il 17 aprile)
  • Carpenteria (avvio il 17 aprile)

Il progetto, finanziato dalla Fondazione Cariparma, è dedicato a persone disoccupate, con fragilità o segnalate dai Servizi Sociali: nella primavera 2018 inizierà l’ultimo ciclo (dei 3 cicli previsti) con 20 nuovi partecipanti.

Capofila del Progetto è il Consorzio Solidarietà Sociale Parma. On line un VIDEO sulla 1° edizione: Cosa sono i LABORATORI DI MEZZO? Un video!

GREEN NEWS: La rubrica per gli appassionati del Verde!

postato in: Cooperativa, Facebook | 0

Ecco l’inserto speciale del mese di ottobre!
Come al solito il nostro esperto ci consiglia in tempo reale gli interventi utili al nostro piccolo spazio verde: pronti per la Potatura?

Ci stiamo avvicinando al periodo ideale per effettuare questa lavorazione. La potatura è utile a regolare la crescita vegetativa, la fioritura e lo sviluppo dei frutti di alberi, piante e arbusti. Solitamente con questa definizione pensiamo al solo taglio dei rami, ma non è esatto, fanno parte di questa lavorazione anche altre attività:

  • Schiacciatura (asportazione dei germogli superflui)
  • Spollonatura (eliminazione dei polloni basali)
  • Sfogliatura (sfoltimento delle chiome in eccesso)

IMPORTANZA DELLA POTATURA : I SUOI OBIETTIVI.

Il primo obiettivo è migliorare la produttività delle piante, sia per la produzione dei fiori, sia per la produzione dei frutti.
Il caso tipico è quello dei cespugli delle rose, dove una potatura regolare garantisce una produzione di nuovi germogli e come conseguenza una fioritura ripetuta e prolungata.

Il secondo obiettivo è generare un equilibrio degli spazi nell’ecosistema. Può succedere che alcune piante prendano il sopravvento rispetto ad altre e quindi vadano ridimensionate per non creare squilibrio con quelle vicine a cui limitano lo sviluppo anche a causa di eccessiva ombra. Un tipico esempio è quello della rampicanti che possono giungere a ledere grondaie e muri.
La più tipica delle potature si effettua dalla fine di ottobre e tutto novembre ed è detta potatura secca.

Il terzo obiettivo è la rimozione di tutte le parti morte o malate. In sostanza la potatura garantisce la salute e una buona crescita delle piante. Evita la congestione dei rami e favorisce una migliore circolazione dell’aria utile per prevenire malattie crittogamiche. Inoltre migliora l’ aspetto estetico. Il tipico esempio delle siepi che necessitano di tagli frequenti soddisfano questo esempio.

La potatura viene eseguita durante il riposo vegetativo (senza foglie) e si suddivide in:

  1. Potatura di allevamento utile per garantire uno sviluppo uniforme nelle piante giovani, non ancora entrate in produzione. In questo caso non si tagliano mai i rami del primo anno (ossia quelli che non presentano altri rami laterali).
  2. Potatura di produzione da eseguirsi quando le piante sono in produzione e hanno raggiunto la maturità. L’obiettivo di questa potatura è quello di massimizzare la produzione e la qualità del frutto.
  3. Potatura di trapianto da effettuarsi su piccoli alberi ancora da trapiantare nel terreno.
  4. Potatura di ringiovanimento, da effettuarsi su piante vecchie ed ammalate, ha come unico obiettivo quello di ridarle nuova vita.
  5. Potatura ornamentale tipica delle siepi dove addirittura si arriva a dare forme particolari.

pruninginoctober-thumbnail-it

LE REGOLE BASI DELLA POTATURA.

REGOLA PRINCIPE è quella di fare dei tagli netti, senza strappi né sbavature, sempre a 45° (mai dritti).

ALTRE REGOLE:

  • il taglio va sempre praticato sopra la gemma o sopra il nodo oppure sopra il germoglio più vicino al punto in cui si vorrebbe accorciare e sempre nella direzione che si vuol far prendere al nuovo ramo;
  • il taglio non va mai inclinato verso il germoglio ma obliquamente verso l’esterno; in tal modo l’acqua cadrà verso l’esterno e lontano dalle gemme evitando problemi sanitari;
  • tutti i rami superflui vanno eliminati al punto di intersezione con altri rami o con il fusto.

GREEN NEWS: La rubrica per gli appassionati del Verde!

postato in: Cooperativa, Facebook | 0

Ecco il nuovo articolo della GREEN NEWS di questo mese, da leggere tutto d’un fiato e poi correre in giardino!

GIARDINO AUTUNNALE

Bulbose  e Tuberose

Con il sopraggiungere dell’autunno è tempo di interrare bulbi, cormi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile. La temperatura ideale del terreno si deve aggirare tra i 13 e i 15 gradi. Per una buona messa a dimora la profondità deve essere pari al doppio dell’altezza del bulbo, tenendo conto che nei terreni ben drenati o sabbiosi conviene aumentarla. Per una aiuola o una bordura occorre lavorare finemente il terreno fino a una profondità di 20 cm mescolando il terreno con torba.

Bulbose e Tuberose

In questo periodo ideali da mettere a dimora sono:

CROCO
CROCO
BUCANEVE
BUCANEVE
MUSCARI
MUSCARI

Insieme a:

ERYTHRONIUM
ERYTHRONIUM
GIACINTO
GIACINTO

Senza scordare:

NARCISI
NARCISI
CAMASSIA
CAMASSIA

 

GREEN NEWS: la rubrica per gli appassionati del Verde!

postato in: Cooperativa | 0

GREEN NEWS è la nuova rubrica della Cigno Verde Cooperativa Sociale, curata dal nostro esperto della Manutenzione delle Aree Verdi. Mira a offrire utili consigli e semplici guide per interventi di cura del proprio verde di casa! Seguiteci ogni mese!

ORTO AUTUNNALE

L’ autunno è alle porte, il nostro Orto potrà comunque continuare a produrre verdure molto interessanti. Un buon letto di semina sarà il primo passo per soddisfare le nostre aspettative.

Si comincerà, per coloro che amano l’Orto biologico con una rapida pulizia manuale con guanti resistenti adatti ad estirpare le malerbe oppure si procederà con un diserbo totale a base di glifosate 46% (200 ml. per 10 lt di acqua) qualora esistano parecchie erbe infestanti.

Proseguiremo ancora con una buona lavorazione del terreno con zappa a mano o meccanica. Una buona concimazione sarà il pilastro portante per avere verdure floride e croccanti. Utilizzeremo un concime liquido biologico tipo Bioaksxter (trattamento per nebulizzazione alla dose di 200 ml per 20 lt. di acqua) oppure un buon concime chimico con microelementi insieme ad un buon stallatico, aiuteranno ad avere un risultato ottimale. In ottobre le frequenti piogge saranno di grande aiuto per avere un Orto di successo!

SCELTA DEL SEME

A ciclo breve vanno bene :

RADICCHIO
RADICCHIO
SPINACI
SPINACI
VALERIANA
VALERIANA

CRUCIFERE :

VERZE
VERZE
CAVOLO NERO
CAVOLO NERO
BROCCOLO
BROCCOLO

ALTRE VERDURE :

CIPOLLA DI TROPEA
CIPOLLA DI TROPEA
AGLIO Aglio : secondo il calendario lunare si semina per S.Michele il 29 settembre!
AGLIO
Secondo il calendario lunare si semina per S.Michele il 29 settembre!

ALTRE VERDURE :

CAROTE VIOLA Va di moda seminare anche le carote viola, ricche di antocianine con elevato potere antiossidante, utili per la prevenzione di tumori e malattie cardiovascolari.
CAROTE VIOLA
Va di moda seminare anche le carote viola, ricche di antocianine con elevato potere antiossidante, utili per la prevenzione di tumori e malattie cardiovascolari.

Sostenibilità in Azione

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

La Cooperativa Sociale Cigno Verde, partner insieme ad altre realtà della città, è lieta di sostenere e condividere un importante progetto del Comune di Parma sulla Mobilità Sostenibile nei percorsi casa-scuola e casa-lavoro“Parma: Sostenibilità in Azione”, presentato nell’ambito del Bando del Collegato Ambientale del Ministero dell’Ambiente.

 

IMG405

 

In particolare la Cooperativa propone di organizzare diverse attività e proporre vari servizi, tra cui:

  • Promozione del bike-sharing e dell’utilizzo di biciclette a noleggio a partire dall’area camper del Comune di Parma, gestita dalla Coop.va Cigno Verde (sita presso il Parcheggio Scambiatore di Via Emilia Ovest)
  • Realizzazione di una tettoia per il ricovero di biciclette presso la sede della cooperativa
  • Organizzazione e realizzazione di uscite – visite guidate in bicicletta, rivolte agli utenti, ai lavoratori ed ai soci della cooperativa, alla scoperta delle bellezze del territorio.
  • Messa a disposizione di biciclette e promozione dell’uso della bici o di mezzi a basse emissioni per gli spostamenti durante l’orario di lavoro, come consegne ai clienti, piccoli acquisti, commissioni, spostamenti tra una sede di lavoro e l’altra.
  • Realizzazione di programmi di formazione ed educazione di sicurezza stradale e di guida ecologica
  • Organizzazione e realizzazione di corsi di riparazione, di manutenzione biciclette e di sicurezza stradale (base ed avanzati) e di corsi di formazione altamente professionalizzante, rivolti ad un pubblico adulto (utenti/dipendenti/soci della cooperativa e/o singoli cittadini interessati), presso i locali attrezzati della LabOfficina o della Cicletteria di Parma ed a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Programmazione e realizzazione di percorsi didattici rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie (I e II grado) del Comune di Parma ed ai giovani che frequentano i Centri Giovani o altri luoghi di aggregazione in città,  a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Distribuzione di “buoni mobilità” e/o incentivi quali benefit (es. sconti su servizi, prestazioni o acquisti in LabOfficina o in Cicletteria) per quei lavoratori che si recano al lavoro in bicicletta, con mezzi pubblici o condivisi (per un numero di giornate superiore ad una quota da stabilire).

Inoltre….

“… il Comune, nell’ambito del progetto, realizzerà piste ciclabili collegamento alle aziende che insistono nei quartieri San Leonardo e Cortile San Martino, oltre che di plessi scolastici, mettendo in atto, così, una dorsale Nord – Sud di attraversamento ciclopedonale in sicurezza dell’intera città dal Casello Autostradale all’estremo Nord al Campus Universitario all’estremo Sud, coordinando azioni finalizzate alla promozione dell’uso della bicicletta presso i dipendenti di aziende pubbliche e private e per il rilascio dei buoni della mobilità per l‘incentivazione all’uso dei mezzi alternativi all’auto.

Il costo del progetto è di poco meno di 1 milione e 700 mila euro, il finanziamento richiesto al Ministro è di circa 966 mila euro, pari al 60 %, il cofinanziamento del Comune ammonta a 520 mila euro, il cofinanziamento del partenariato pubblico ammonta a poco meno di 142 mila euro, mentre il finanziamento da partenariato privato ammonta a poco più di 64 mila euro.

Tra gli interventi previsti di rilievo nuove postazioni di car sharing elettrico8 nuove stazioni di bike sharing di cui 2 al Campus universitario, 2 parcheggi biciclette automatizzati in zona scuole Viale Maria Luigia e Via Toscana, 5 parcheggi bici custoditi (1 all’ospedale e 4 nelle sedi ASL di strada Quartiere, via Vasari, Dus, via Pintor), attività di comunicazione e formazione per dipendenti con corsi guida sicura ed ecologica, attivazione servizi Pedibus oltre a tratti ciclabili che collegano itinerari esistenti (o in progetto già finanziati) su Via Ravenna, Via del Popolo e Via Paradigna.”

Link: http://www.comune.parma.it/notizie/news/MOBILITÀ%20E%20TRASPORTI/2017-01-11/Parma-sostenibilita-in-azione-1.aspx

1 2