Volontariato d’Impresa in cooperativa Cigno Verde

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

Giovedi 21 giugno 2018 la Cooperativa sociale Cigno Verde ha ospitato 11 volontari, lavoratori dell’Azienda Farmaceutica Chiesi di Parma.

Il progetto di volontariato aziendale (da una progettualità nata nel 2015 e coordinata a Parma dal Centro Servizi per il Volontariato –Forum Solidarietà), è stato creato con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alla comunità di Parma e provincia, coinvolgendo direttamente i dipendenti di Chiesi in attività sociali che rispondono a bisogni delle associazioni di volontariato del territorio.

Particolare attenzione è posta a progetti che possano aiutare le categorie sociali più deboli, quali giovani con disabilità, bambini in condizione di bisogno ed anziani, beneficiari anche delle attività svolte durante la settimana del volontariato.

Foto di A. Scannavino

L’iniziativa ci ha permesso di far conoscere le attività sociali della nostra cooperativa oltre a sensibilizzare i partecipanti sull’importanza di volorizzare sul territorio piccoli grandi progetti come i nostri.

I volontari sono stati impiegati in LabOfficina ed hanno contribuito a riordinare il nostro deposito bici e pulire parecchie biciclette pronte per essere vendute. La giornata si è conclusa all’Area Camper con uno splendido aperitivo preparato dai nostri colleghi del bar.

GREEN NEWS: La rubrica per gli appassionati del Verde!

postato in: Cooperativa, Facebook | 0

Ecco l’inserto speciale del mese di ottobre!
Come al solito il nostro esperto ci consiglia in tempo reale gli interventi utili al nostro piccolo spazio verde: pronti per la Potatura?

Ci stiamo avvicinando al periodo ideale per effettuare questa lavorazione. La potatura è utile a regolare la crescita vegetativa, la fioritura e lo sviluppo dei frutti di alberi, piante e arbusti. Solitamente con questa definizione pensiamo al solo taglio dei rami, ma non è esatto, fanno parte di questa lavorazione anche altre attività:

  • Schiacciatura (asportazione dei germogli superflui)
  • Spollonatura (eliminazione dei polloni basali)
  • Sfogliatura (sfoltimento delle chiome in eccesso)

IMPORTANZA DELLA POTATURA : I SUOI OBIETTIVI.

Il primo obiettivo è migliorare la produttività delle piante, sia per la produzione dei fiori, sia per la produzione dei frutti.
Il caso tipico è quello dei cespugli delle rose, dove una potatura regolare garantisce una produzione di nuovi germogli e come conseguenza una fioritura ripetuta e prolungata.

Il secondo obiettivo è generare un equilibrio degli spazi nell’ecosistema. Può succedere che alcune piante prendano il sopravvento rispetto ad altre e quindi vadano ridimensionate per non creare squilibrio con quelle vicine a cui limitano lo sviluppo anche a causa di eccessiva ombra. Un tipico esempio è quello della rampicanti che possono giungere a ledere grondaie e muri.
La più tipica delle potature si effettua dalla fine di ottobre e tutto novembre ed è detta potatura secca.

Il terzo obiettivo è la rimozione di tutte le parti morte o malate. In sostanza la potatura garantisce la salute e una buona crescita delle piante. Evita la congestione dei rami e favorisce una migliore circolazione dell’aria utile per prevenire malattie crittogamiche. Inoltre migliora l’ aspetto estetico. Il tipico esempio delle siepi che necessitano di tagli frequenti soddisfano questo esempio.

La potatura viene eseguita durante il riposo vegetativo (senza foglie) e si suddivide in:

  1. Potatura di allevamento utile per garantire uno sviluppo uniforme nelle piante giovani, non ancora entrate in produzione. In questo caso non si tagliano mai i rami del primo anno (ossia quelli che non presentano altri rami laterali).
  2. Potatura di produzione da eseguirsi quando le piante sono in produzione e hanno raggiunto la maturità. L’obiettivo di questa potatura è quello di massimizzare la produzione e la qualità del frutto.
  3. Potatura di trapianto da effettuarsi su piccoli alberi ancora da trapiantare nel terreno.
  4. Potatura di ringiovanimento, da effettuarsi su piante vecchie ed ammalate, ha come unico obiettivo quello di ridarle nuova vita.
  5. Potatura ornamentale tipica delle siepi dove addirittura si arriva a dare forme particolari.

pruninginoctober-thumbnail-it

LE REGOLE BASI DELLA POTATURA.

REGOLA PRINCIPE è quella di fare dei tagli netti, senza strappi né sbavature, sempre a 45° (mai dritti).

ALTRE REGOLE:

  • il taglio va sempre praticato sopra la gemma o sopra il nodo oppure sopra il germoglio più vicino al punto in cui si vorrebbe accorciare e sempre nella direzione che si vuol far prendere al nuovo ramo;
  • il taglio non va mai inclinato verso il germoglio ma obliquamente verso l’esterno; in tal modo l’acqua cadrà verso l’esterno e lontano dalle gemme evitando problemi sanitari;
  • tutti i rami superflui vanno eliminati al punto di intersezione con altri rami o con il fusto.

GREEN NEWS: La rubrica per gli appassionati del Verde!

postato in: Cooperativa, Facebook | 0

Ecco il nuovo articolo della GREEN NEWS di questo mese, da leggere tutto d’un fiato e poi correre in giardino!

GIARDINO AUTUNNALE

Bulbose  e Tuberose

Con il sopraggiungere dell’autunno è tempo di interrare bulbi, cormi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile. La temperatura ideale del terreno si deve aggirare tra i 13 e i 15 gradi. Per una buona messa a dimora la profondità deve essere pari al doppio dell’altezza del bulbo, tenendo conto che nei terreni ben drenati o sabbiosi conviene aumentarla. Per una aiuola o una bordura occorre lavorare finemente il terreno fino a una profondità di 20 cm mescolando il terreno con torba.

Bulbose e Tuberose

In questo periodo ideali da mettere a dimora sono:

CROCO
CROCO
BUCANEVE
BUCANEVE
MUSCARI
MUSCARI

Insieme a:

ERYTHRONIUM
ERYTHRONIUM
GIACINTO
GIACINTO

Senza scordare:

NARCISI
NARCISI
CAMASSIA
CAMASSIA

 

Corso Base di Manutenzione Bici

postato in: Facebook, Notizie | 0

Corso Base di Manutenzione Bici a cura dei meccanici esperti della Cigno Verde Cooperativa Sociale di Parma.

4 Appuntamenti al sabato mattina in Cicletteria: un corso pratico ideato per chiunque voglia apprendere le basilari nozioni sul funzionamento della propria bicicletta.

 

corso-base-di-manutenzionebici-2_________________________________________________
Porta con te la tua bici!!! Un meccanico esperto della LabOfficina Cigno Verde ti guiderà passo dopo passo alla scoperta dei segreti della due ruote e ti aiuterà a rimetterla in sesto.

Programma:
Sabato 6 Maggio
Panoramica sulle ruote (camere d’aria, copertoni, centratura, perni e mozzi)

Sabato 13 Maggio spostata a Sabato 10 Giugno (mattino)
Rudimenti sul sistema dei freni (freni tipo Olanda, Cantilever, V-Brake)

Sabato 3 Giugno spostata a Sabato 10 Giugno (pomeriggio)
Panoramica sul cambio

Sabato 10 Giugno spostata a Sabato 17 Giugno
Introduzione ai movimenti (perni, movimenti centrali e serie sterzo)

Il corso ha un costo complessivo di € 60
È possibile prenotare una singola lezione al prezzo di € 17

Tutti gli appuntamenti si terranno al mattino dalle 10.00 alle 12.30 (al pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00) presso la LabOfficina della #CICLETTERIA DI PARMA in Piazzale C.A. Dalla Chiesa (a fianco della Stazione FS) mappa

Per info e prenotazioni:
cell: 388 14 85 283
e-mail: bici@cignoverdecoop.it

Sostenibilità in Azione

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

La Cooperativa Sociale Cigno Verde, partner insieme ad altre realtà della città, è lieta di sostenere e condividere un importante progetto del Comune di Parma sulla Mobilità Sostenibile nei percorsi casa-scuola e casa-lavoro“Parma: Sostenibilità in Azione”, presentato nell’ambito del Bando del Collegato Ambientale del Ministero dell’Ambiente.

 

IMG405

 

In particolare la Cooperativa propone di organizzare diverse attività e proporre vari servizi, tra cui:

  • Promozione del bike-sharing e dell’utilizzo di biciclette a noleggio a partire dall’area camper del Comune di Parma, gestita dalla Coop.va Cigno Verde (sita presso il Parcheggio Scambiatore di Via Emilia Ovest)
  • Realizzazione di una tettoia per il ricovero di biciclette presso la sede della cooperativa
  • Organizzazione e realizzazione di uscite – visite guidate in bicicletta, rivolte agli utenti, ai lavoratori ed ai soci della cooperativa, alla scoperta delle bellezze del territorio.
  • Messa a disposizione di biciclette e promozione dell’uso della bici o di mezzi a basse emissioni per gli spostamenti durante l’orario di lavoro, come consegne ai clienti, piccoli acquisti, commissioni, spostamenti tra una sede di lavoro e l’altra.
  • Realizzazione di programmi di formazione ed educazione di sicurezza stradale e di guida ecologica
  • Organizzazione e realizzazione di corsi di riparazione, di manutenzione biciclette e di sicurezza stradale (base ed avanzati) e di corsi di formazione altamente professionalizzante, rivolti ad un pubblico adulto (utenti/dipendenti/soci della cooperativa e/o singoli cittadini interessati), presso i locali attrezzati della LabOfficina o della Cicletteria di Parma ed a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Programmazione e realizzazione di percorsi didattici rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie (I e II grado) del Comune di Parma ed ai giovani che frequentano i Centri Giovani o altri luoghi di aggregazione in città,  a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Distribuzione di “buoni mobilità” e/o incentivi quali benefit (es. sconti su servizi, prestazioni o acquisti in LabOfficina o in Cicletteria) per quei lavoratori che si recano al lavoro in bicicletta, con mezzi pubblici o condivisi (per un numero di giornate superiore ad una quota da stabilire).

Inoltre….

“… il Comune, nell’ambito del progetto, realizzerà piste ciclabili collegamento alle aziende che insistono nei quartieri San Leonardo e Cortile San Martino, oltre che di plessi scolastici, mettendo in atto, così, una dorsale Nord – Sud di attraversamento ciclopedonale in sicurezza dell’intera città dal Casello Autostradale all’estremo Nord al Campus Universitario all’estremo Sud, coordinando azioni finalizzate alla promozione dell’uso della bicicletta presso i dipendenti di aziende pubbliche e private e per il rilascio dei buoni della mobilità per l‘incentivazione all’uso dei mezzi alternativi all’auto.

Il costo del progetto è di poco meno di 1 milione e 700 mila euro, il finanziamento richiesto al Ministro è di circa 966 mila euro, pari al 60 %, il cofinanziamento del Comune ammonta a 520 mila euro, il cofinanziamento del partenariato pubblico ammonta a poco meno di 142 mila euro, mentre il finanziamento da partenariato privato ammonta a poco più di 64 mila euro.

Tra gli interventi previsti di rilievo nuove postazioni di car sharing elettrico8 nuove stazioni di bike sharing di cui 2 al Campus universitario, 2 parcheggi biciclette automatizzati in zona scuole Viale Maria Luigia e Via Toscana, 5 parcheggi bici custoditi (1 all’ospedale e 4 nelle sedi ASL di strada Quartiere, via Vasari, Dus, via Pintor), attività di comunicazione e formazione per dipendenti con corsi guida sicura ed ecologica, attivazione servizi Pedibus oltre a tratti ciclabili che collegano itinerari esistenti (o in progetto già finanziati) su Via Ravenna, Via del Popolo e Via Paradigna.”

Link: http://www.comune.parma.it/notizie/news/MOBILITÀ%20E%20TRASPORTI/2017-01-11/Parma-sostenibilita-in-azione-1.aspx

Il Doppio Valore dell’Inserimento Lavorativo

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

Interessante appuntamento, organizzato dal Consorzio di Solidarietà Sociale di Parma, di cui la coop.va Cigno Verde fa parte: giovedì 10 novembre, ore 18 al Teatro al Parco (scarica l’INVITO).

14632864_687439288070136_5121258505668048038_n

IL DOPPIO VALORE DELL’INSERIMENTO LAVORATIVO nelle cooperative sociali del Consorzio Solidarietà Sociale. La ricercatrice dell’Università di Brescia Elisa Chiaf restituirà i dati della ricerca sul valore economico generato dall’inserimento lavorativo di persone in condizioni di fragilità. Oltre a questo, un confronto anche con Paolo Michiara, Emanuela Grenti, Barbara Lori, Paolo Andrei, Patrizia Bonardi.. e per finire alle ore 21 tutti a TEATRO con ‘Piccola società disoccupata’ una produzione di Teatri Indipendenti. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Progetto Saving’s House

postato in: Facebook, Notizie | 0

Oggi, 27 Ottobre 2016, al Consorzio Solidarietà Sociale Parma, conferenza stampa di presentazione del

 Progetto Saving’s House

FullSizeRender_1

Con la firma del protocollo d’intesa tra Consorzio Solidarietà Sociale, Federconsumatori e Associazione Ricrediti si è dato ufficialmente avvio al progetto Saving’s House: un supporto efficace e concreto ai lavoratori delle cooperative sociali che vivono situazioni di indebitamento.

L’esigenza di questo progetto – afferma Fabio Faccini, presidente del Consorzio Solidarietà sociale (e della coop.va Cigno Verde che ne fa parte) – nasce da un’attenta e quotidiana lettura dei bisogni di alcuni soci e lavoratori delle cooperative sociali, in particolare quelle che si occupano di inserimento lavorativo di persone fragili; tra le forme di fragilità sociale che affliggono il nostro territorio, vi è la crescente difficoltà di interi nuclei familiari a gestire i propri consumi ed il bilancio domestico, attraverso una accurata programmazione delle spese, l’equilibrio tra entrate e uscite, la capacità di essere consumatori attenti e consapevoli.

Il progetto – continua Faccini – si articolerà in diverse azioni: formazione specifica per alcuni responsabili di cooperativa in modo tale da inquadrare gli argomenti (gestione del bilancio familiare, le bollette, i contenziosi con le banche, la ricontrattazione dei mutui, ecc.) e impostare l’attività di supporto ai propri soci/dipendenti; informazione diretta a soci e dipendenti attraverso un ciclo di 4 incontri da organizzare nelle sedi delle cooperative che aderiranno al progetto; supporto personalizzato ai soci/lavoratori rispetto alle problematiche segnalate attraverso le competenze professionali di Federconsumatori e Associazione Ricrediti”.

“Saving’s House – aggiunge il presidente di Federconsumatori, Fabrizio Ghidini – vuole essere un luogo in cui raccontarsi, condividere e confrontarsi sulle questioni legate al proprio bilancio famigliare. Il nostro ente metterà a disposizione figure di supporto in ambiti molto specifici quali le utenze domestiche, i contenziosi sulla telefonia, con banche, assicurazioni e finanziarie; le multe e i pignoramenti per il recupero crediti, i diritti in campo sanitario, igiene degli alimenti”.

Al fianco di Consorzio e Federconsumatori anche Monica d’Imperio, presidente dell’Associazione Ricrediti che ha voluto sottolineare come l’obiettivo di questo progetto sia quello di ‘intercettare chi è disponibile a seguire un percorso di acquisizione di consapevolezze in relazione ai propri consumi, raccogliere strumenti utili per la progettazione e la pianificazione sull’uso delle proprie risorse, riuscendo a guardare in modo più sereno alla liste delle uscite familiari. Noi cercheremo di accompagnare le persone negli ambiti del risparmio domestico, l’incidenza delle spese fisse, le voci su cui intervenire’

Il progetto è rivolto esclusivamente ai soci e/o ai lavoratori delle cooperative sociali socie del Consorzio Solidarietà Sociale; la cooperativa aderente si farà carico di circa due terzi degli interventi formativi/informativi mentre in capo al beneficiario rimarrà una quota di circa 10 euro.

Per qualsiasi info, chiamare Davide Rossi del Consorzio Solidarietà Sociale al numero 0521.993350.

Inaugurazione Officina Bici in Cicletteria

postato in: Facebook, Notizie | 0

IMG-20160919-WA0014

Nell’ambito delle iniziative organizzate durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile – SEM 2016, Giovedì 22 settembre alle ore 11.00, presso la Cicletteria di Parma (ex-Temporary Station – in P.le Dalla Chiesa), si terrà la Conferenza Stampa di presentazione della nuova

OFFICINA PER LA RIPARAZIONE DELLE BICICLETTE
gestita dalla Cooperativa Sociale CIGNO VERDE – Onlus di Parma.

Il nuovo punto di riparazione delle due ruote nasce da una collaborazione con Infomobility ed il Comune di Parma, in seguito all’aggiudicazione del bando da parte della cooperativa sociale Cigno Verde e rientra nel progetto “RiCiclo LabOfficina”.

Per informazioni ulteriori: https://www.facebook.com/LabOfficinaCignoVerde

Di seguito i nuovi orari dell’Officina in CICLETTERIAP.le C.A. Dalla Chiesa – Parma
(Ex-Temporary Station)

IMG-20160920-WA0000

Workshop: i Non Rifiuti come Risorsa

postato in: Facebook, Notizie | 0

Martedì 3 Maggio 2016 – ore 15.30

WORKSHOP

“I Non Rifiuti come Risorsa”
La Legge Regionale n. 16/2015 sull’Economia Circolare e le prospettive del riuso a Parma

Parma, Sala Consorzio di Solidarietà Sociale
Strada Cavagnari n.3 (Parco Cavagnari)

 

La priorità della prevenzione e del riutilizzo è stata affermata più volte dalle norme europee e nazionali sulla gestione dei rifiuti. Con la Legge Regionale n. 15/2016 sull’economia circolare, recentemente approvata dalla Regione E-R, vengono introdotti diversi principi e misure finalizzati alla riduzione dei rifiuti.

 

A Parma si è costituito un coordinamento di associazioni e cooperative, ReteParmaRiusa, con l’intento di favorire l’incontro tra i vari soggetti che progettano, realizzano, finanziano e stabiliscono i criteri di sostegno alle iniziative di riuso e di riduzione dei rifiuti.

 

In questo primo incontro si intende presentare gli aspetti della LR n. 16/2015 che riguardano riuso e riduzione, aggiornare sul suo stato di applicazione e favorire il confronto tra i vari soggetti interessati.

 Programma del pomeriggio:

Workshop Riuso

La partecipazione è libera e gratuita. Per informazioni ed adesioni: reteparmariusa@gmail.com

 

Menzione Speciale – Premio Qualità Sociale d’Impresa

postato in: Facebook | 0

Venerdì 5 Febbraio 2016 è stato conferito il Premio Qualità Sociale d’Impresa, intitolato alla memoria di Luisa Sassi, presso la Camera di Commercio della città.

Con questo premio la Provincia di Parma ha voluto dare un riconoscimento alle realtà imprenditoriali e sociali del territorio che si sono distinte nell’inserimento lavorativo delle persone disabili e con disagi sociali o fragilità in genere.

In tale occasione una Menzione Speciale è stata rivolta anche alla Cooperativa Sociale Cigno Verde.

 

12733541_1151466444871075_7345943727857679799_n

Foto di Andrea Azzali

1 2