Sostenibilità in Azione

postato in: Cooperativa, Facebook, Notizie | 0

La Cooperativa Sociale Cigno Verde, partner insieme ad altre realtà della città, è lieta di sostenere e condividere un importante progetto del Comune di Parma sulla Mobilità Sostenibile nei percorsi casa-scuola e casa-lavoro“Parma: Sostenibilità in Azione”, presentato nell’ambito del Bando del Collegato Ambientale del Ministero dell’Ambiente.

 

IMG405

 

In particolare la Cooperativa propone di organizzare diverse attività e proporre vari servizi, tra cui:

  • Promozione del bike-sharing e dell’utilizzo di biciclette a noleggio a partire dall’area camper del Comune di Parma, gestita dalla Coop.va Cigno Verde (sita presso il Parcheggio Scambiatore di Via Emilia Ovest)
  • Realizzazione di una tettoia per il ricovero di biciclette presso la sede della cooperativa
  • Organizzazione e realizzazione di uscite – visite guidate in bicicletta, rivolte agli utenti, ai lavoratori ed ai soci della cooperativa, alla scoperta delle bellezze del territorio.
  • Messa a disposizione di biciclette e promozione dell’uso della bici o di mezzi a basse emissioni per gli spostamenti durante l’orario di lavoro, come consegne ai clienti, piccoli acquisti, commissioni, spostamenti tra una sede di lavoro e l’altra.
  • Realizzazione di programmi di formazione ed educazione di sicurezza stradale e di guida ecologica
  • Organizzazione e realizzazione di corsi di riparazione, di manutenzione biciclette e di sicurezza stradale (base ed avanzati) e di corsi di formazione altamente professionalizzante, rivolti ad un pubblico adulto (utenti/dipendenti/soci della cooperativa e/o singoli cittadini interessati), presso i locali attrezzati della LabOfficina o della Cicletteria di Parma ed a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Programmazione e realizzazione di percorsi didattici rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie (I e II grado) del Comune di Parma ed ai giovani che frequentano i Centri Giovani o altri luoghi di aggregazione in città,  a cura dei meccanici esperti della Cooperativa Cigno Verde.
  • Distribuzione di “buoni mobilità” e/o incentivi quali benefit (es. sconti su servizi, prestazioni o acquisti in LabOfficina o in Cicletteria) per quei lavoratori che si recano al lavoro in bicicletta, con mezzi pubblici o condivisi (per un numero di giornate superiore ad una quota da stabilire).

Inoltre….

“… il Comune, nell’ambito del progetto, realizzerà piste ciclabili collegamento alle aziende che insistono nei quartieri San Leonardo e Cortile San Martino, oltre che di plessi scolastici, mettendo in atto, così, una dorsale Nord – Sud di attraversamento ciclopedonale in sicurezza dell’intera città dal Casello Autostradale all’estremo Nord al Campus Universitario all’estremo Sud, coordinando azioni finalizzate alla promozione dell’uso della bicicletta presso i dipendenti di aziende pubbliche e private e per il rilascio dei buoni della mobilità per l‘incentivazione all’uso dei mezzi alternativi all’auto.

Il costo del progetto è di poco meno di 1 milione e 700 mila euro, il finanziamento richiesto al Ministro è di circa 966 mila euro, pari al 60 %, il cofinanziamento del Comune ammonta a 520 mila euro, il cofinanziamento del partenariato pubblico ammonta a poco meno di 142 mila euro, mentre il finanziamento da partenariato privato ammonta a poco più di 64 mila euro.

Tra gli interventi previsti di rilievo nuove postazioni di car sharing elettrico8 nuove stazioni di bike sharing di cui 2 al Campus universitario, 2 parcheggi biciclette automatizzati in zona scuole Viale Maria Luigia e Via Toscana, 5 parcheggi bici custoditi (1 all’ospedale e 4 nelle sedi ASL di strada Quartiere, via Vasari, Dus, via Pintor), attività di comunicazione e formazione per dipendenti con corsi guida sicura ed ecologica, attivazione servizi Pedibus oltre a tratti ciclabili che collegano itinerari esistenti (o in progetto già finanziati) su Via Ravenna, Via del Popolo e Via Paradigna.”

Link: http://www.comune.parma.it/notizie/news/MOBILITÀ%20E%20TRASPORTI/2017-01-11/Parma-sostenibilita-in-azione-1.aspx

Lascia un commento