Cosa possiamo fare nel concreto per tutelare la nostra salute e l’ambiente?

“Il nostro pianeta, la nostra salute”, questo lo slogan scelto per la Giornata Mondiale della Salute, che si celebra ogni anno il 7 aprile.

Un’occasione simbolica per sensibilizzare e far riflettere sullo stretto legame tra il nostro benessere e quello del Pianeta che ci ospita.

L’Oms stima che, ogni anno, oltre 13 milioni di decessi in tutto il mondo siano dovuti a cause ambientali evitabili e sottolinea come la crisi climatica sia anche una crisi sanitaria. Urge, dunque, adottare delle misure concrete per salvaguardare la nostra salute e quelle del Pianeta.

Iniziamo da queste tre importanti mosse!

1. Preserviamo l’aria che respiriamo
  • Iniziamo a ottimizzare l’uso del riscaldamento domestico per contrastare le emissioni nocive. Tutti i tipi di riscaldamento, infatti, costituiscono una delle fonti principali dell’inquinamento atmosferico.
  • Meno smog e più salute spostandoci in bici o a piedi. Questa scelta ridurrà le emissioni di gas a effetto serra e migliorerà la nostra salute. Per le distanze più lunghe è consigliato utilizzare i trasporti pubblici, come i treni o gli autobus.
2. Salvaguardiamo il suolo
  • Scegliamo prodotti biologici. Mangiare più verdura e frutta bio ridurrà in maniera considerevole il nostro impatto ambientale e contribuirà a praticare un’alimentazione più sana e rispettosa dei processi ecologici.
  • Pratichiamo il compostaggio domestico per trasformare i rifiuti umidi e vegetali in fertile terriccio da utilizzare nel nostro orto o giardino.
3. Rispettiamo l’acqua
  • Riduciamo e ricicliamo correttamente la plastica per evitare la contaminazione da microplastiche negli alimenti.
  • Evitiamo la carne proveniente dagli allevamenti intensivi che abusano delle risorse idriche. In genere la produzione di alimenti di origine animale dà luogo a maggiori emissioni di gas a effetto serra e richiede più energia, terra e acqua, rispetto a quelli di origine vegetale.

Per restare aggiornato sulle nostre attività e progetti, iscriviti alla nostra newsletter mensile

Share This