Zuppa di cicerchie, un piatto della tradizione

Avete mai provato le cicerchie? Sono dei legumi ricchi di proteine dal sapore molto delicato, ottimi per preparare diversi tipi di zuppe.

Oggi vi proponiamo una versione tradizionale, ideale da gustare con un filo d’olio extravergine d’oliva e fette di pane casareccio leggermente tostato.

INGREDIENTI
  • Patate 2
  • Scalogno 1
  • Pomodori rossi 1
  • Rosmarino quanto basta
  • Peperoncino quanto basta
  • Olio extravergine di oliva quanto basta
  • Sale quanto basta
PROCEDIMENTO

Iniziate mettendo in ammollo le cicerchie in abbondate acqua fredda, per almeno 24 ore, cambiando spesso l’acqua. Trascorso il tempo di riposo, scolate i legumi sciacquateli e scolateli.

Su un tagliere tagliate a dadini le patate già sbucciate e il pomodoro rosso.

In una pentola mettete a soffriggere, a fuoco dolce, l’olio extravergine di olive con lo scalogno e il peperoncino.

Quando lo scalogno diventa dorato, unite le patate, il pomodoro e le cicerchie.

Aggiungete il sale e il rosmarino, e fate cuocere il tutto per circa un’ora a fiamma bassa. Di tanto in tanto aggiungete il brodo e mescolate per evitare che il composto si attacchi alla casseruola.

Trascorso il tempo indicato, servite calda la vostra zuppa di cicerchie con un filo d’olio e del rosmarino fresco. Accompagnatela con delle fette di pane tostato e buon appetito!

Un legume da riscoprire

La cicerchia negli ultimi anni è stata un po’ dimenticata, ecco perchè è così difficile trovarla nei supermercati. Ma è importante riscoprirla e godere dei suoi benefici. Infatti questo legume è ricco di proteine, vitamine, calcio e fosforo. Inoltre sono povere di grassi, ma molto energetiche.

Per la vostra zuppa vi consigliamo le cicerchie da agricoltura biologica di Abbiate Valerio. Le trovate nel nostro punto vendita a Casaltone di Sorbolo (Pr), strada del Canale n.76.

cicerchie-abbiate-valerio

 

 

 

 

 

 

 

 

Share This